Last Mile Management 3
novembre 29, 2019
Pubblicato da Bossard


La Robotica Mobile Autonoma (AMR) si sta diffondendo rapidamente nella gestione dei materiali. Con la crescita dell’Industria 4.0, i dati di produzione non possono più rimanere congelati, ma devono essere utilizzati immediatamente. Qui entrano in gioco gli AMR. Questi robot innovativi sempre connessi, si spostano nel reparto di produzione con estrema precisione. Utilizzano i percorsi più efficienti per portare la vostra fabbrica intelligente ad un livello superiore.

La robotica automatizzata è agile e sicura, capace di trasportare centinaia di chili alla volta. Ogni unità è connessa al WiFi ed è dotata di una serie di sensori e telecamere. Queste caratteristiche consentono ai dipendenti di risparmiare tempo e ai manager di riprogrammare rapidamente i percorsi e monitorare i progressi in remoto. Di seguito i principali tre modi in cui gli AMR rivoluzioneranno la vostra supply chain.


Faranno risparmiare tempo ai dipendenti

I dipendenti evitano lunghe operazioni di consegna e si concentrano sulle attività produttive. Gli AMR prelevano e depositano pallet, carrelli e contenitori eliminando la necessità di lavoro fisico. I costi associati ai movimenti fisici superflui si riducono drasticamente. Se interfacciati con un software mobile come il sistema Last Mile Management di Bossard, la richiesta di pezzi viene inviata con facilità, i riassortimenti possono essere richiesti senza stampe cartacee di liste di prelievo o spostamenti in altre aree di produzione.


Si muovono in modo indipendente

Gli AMR sono dotati di sensori a ultrasuoni che consentono loro di fermarsi, partire ed evitare gli ostacoli mentre trasportano rifornimenti e materiali attraverso il reparto di produzione. Si muovono in tutte le direzioni e hanno completa visibilità dell’ambiente. A differenza di molti robot tradizionali, la robotica mobile autonoma non necessita di fili, segnali a infrarossi o guide magnetiche per spostarsi. Rispondono in automatico alle esigenze dei operatori mediante l’aggiornamento in tempo reale del materiale. Grazie a un sistema di mappatura digitale, ogni AMR rimarrà sul percorso più efficiente.

Con l’aiuto di telecamere 3D e laser, la robotica automatizzata può aprire porte e cancelli, evitare ostacoli e condurre carrelli elevatori. Molti modelli sono equipaggiati per spegnersi o riposizionarsi nei momenti di emergenza. La conformità alle norme di sicurezza aumenta con la diminuzione del numero di persone che si spostano negli ambienti di lavoro, riducendo così il rischio di infortuni sul lavoro e di stress.


Monitoraggio e controllo in remoto

Con l’avvento della quarta rivoluzione industriale, clienti e dirigenti sono più vicini che mai alla produzione. I robot vengono monitorati da postazioni remote. Ognuno di loro è collegato al cloud, fornendo una singola base dati su cui prendere decisioni esecutive, sempre e ovunque. I computer di bordo comunicano continuamente i flussi di materiale e i dati di manutenzione per prevedere in modo proattivo i potenziali problemi. La gestione del parco robot è fluida e collaborativa, un’innovazione chiave nell'evoluzione dell’Industria 4.0.

Una parte cruciale del processo di gestione del materiale è la consegna. L’implementazione della robotica mobile autonoma nella vostra supply chain vi aiuterà a ridurre i movimenti fisici superflui, a movimentare scorte giorno e notte e a prendere decisioni da un’unica base dati. Se state considerando questo tipo di progresso nell'Industria 4.0, Bossard sarà lieta di fornirvi consulenza e offrirvi una dimostrazione completa delle soluzioni Smart Factory come Last Mile Management, SmartBin e SmartLabel.

Questo sito utilizza i cookies al fine di fornire servizi. Si acconsente a quanto sopra cliccando su "OK" e/o utilizzando i nostri servizi. Cliccare su limitazioni di responsabilità per trovare informazioni relative ai cookies e sulle possibilità di modificare i termini della loro memorrizazione.