Come il modello TCO di Bossard potrebbe aiutare queste 3 aziende a ridurre i costi

Cutting Costs TCO
maggio 07, 2018
Pubblicato da Bossard

 

Vi state chiedendo in che modo il TCO potrebbe aiutare la vostra azienda a ridurre i costi di gestione degli articoli di classe C? Ecco un'analisi di alcune aziende campione provenienti da 3 diversi settori merceologici. Spiegheremo come il nostro modello TCO potrebbe aiutare ciascuna azienda a decidere di risparmiare sui costi di gestione degli articoli di classe C.

L'importanza del TCO nella gestione degli articoli di classe C

Molte aziende focalizzano l’attenzione solo sul prezzo di acquisto che, per la viteria, è molto basso rispetto ad altri componenti; spesso non sono consapevoli del risparmio che si può ottenere nella gestione dei componenti di classe C. 
Bossard ha rilevato che, in media, l’elemento di fissaggio in sé rappresenta solo il 15% circa del costo totale, l'altro 85% relativo ai costi di gestione necessari per l’articolo stesso: progettazione, approvvigionamento, ordinazione, logistica e movimentazione, controllo qualità, stoccaggio, collaudo, pre-assemblaggio e assemblaggio. All’interno di queste fasi si nascondo moltissimi costi: non c'è quindi da stupirsi che ci siano così tante opportunità di risparmio nella gestione dei componenti di classe C!

Abbiamo deciso di analizzare queste 3 società esaminando quanto segue:
  • I principali obiettivi aziendali
  • Come utilizzano i componenti di classe C
  • Con quanti fornitori collaborano
  • Come selezionano i fornitori
  • Come ordinano i componenti di classe C
  • Come si approcciano al TCO
  • Come potrebbe aiutarli il TCO.

1. Un grande produttore internazionale di macchine da caffè

Questa azienda è partner mondiale di svariati fornitori: sviluppa e produce macchine da caffè e dispositivi associati. Producono da piccoli componenti ad intere macchine. Hanno cinque siti produttivi, 30 anni di esperienza, molti clienti e sono presenti nei mercati di tutto il mondo. Fabbricano dispositivi innovativi e prodotti di alta qualità, utilizzando metodi produttivi di alta qualità.

L’azienda lavora da molto tempo con gli stessi fornitori. Sono soddisfatti dei loro due principali fornitori di componenti di classe C e affermano che il servizio, la qualità e l'affidabilità offerta superano i potenziali di risparmio che potrebbero ottenere se cambiassero fornitore. Prendono in considerazione solo un approvvigionamento che si differenzi per la reattività.

Questa azienda di macchine da caffè utilizza principalmente componenti di classe C standard ma la richiesta del mercato è variabile, pertanto vengono aggiunti frequentemente nuovi elementi. La società ritiene che questo sia il più grande fattore di costo nella gestione degli articoli di classe C. Hanno un sistema logistico completamente automatizzato ma non sono sicuri di quanto li tuteli.

L’azienda è a conoscenza del TCO ma non lo utilizza nella gestione degli articoli di classe C. Hanno preso provvedimenti per migliorare l'ordine dei componenti, come indicato sopra, ma non hanno ancora preso in considerazione la logistica, la sua amministrazione e l'assemblaggio non automatizzato.

Sebbene questa azienda stia procedendo bene in alcuni reparti, non ha sfruttato a pieno la gestione dei componenti C per risparmiare sui costi. Il processo TCO di Bossard potrebbe aiutare l'azienda ad aumentare la trasparenza e a mostrare come un approccio lean influenzerebbe la strategia di acquisto a lungo termine. Se la direzione del dipartimento di Ricerca e Sviluppo di questa società si prendesse il tempo di inserire i valori in uno strumento TCO, i fattori di costo diventerebbero evidenti e di conseguenza potrebbero adottare pratiche rivolte allo snellimento dei processi.

2. Azienda agricola globale

Questa azienda agricola lavora in tutto il mondo per sviluppare, produrre e distribuire diversi tipi di soluzioni agricole. Hanno oltre 3.000 rivenditori e distributori indipendenti in oltre 150 paesi e lavorano per personalizzare ogni prodotto in base alle esigenze dei clienti.

Questa azienda ha un numero enorme di fornitori di componenti di classe C: circa 1.000 in tutto il mondo. Come la maggior parte dei produttori, quando si tratta di scegliere i fornitori, cercano la migliore offerta di prezzo, qualità e prestazioni di consegna. Stabilimenti diversi utilizzano spesso fornitori e prodotti diversi. Un aspetto interessante di questa azienda è che alcuni degli elementi di fissaggio utilizzati sono così costosi che non si qualificano nemmeno come componenti di classe C.

L’azienda esternalizza completamente la gestione degli articoli di classe C e hanno personale dedicato che lavora con i fornitori di quest’ultimi. Secondo l'azienda, le loro principali aree di costo sono la logistica, il magazzino, il riapprovvigionamento e i costi IT associati.

Il TCO è ampiamente utilizzato in questa azienda. Hanno personale dedicato al calcolo del TCO per stimare l'intero costo di ogni prodotto e calcolarne i costi reali analizzando i processi di approvvigionamento, produzione e logistica di ciascun fornitore. Tuttavia, questi si concentrano sugli articoli A e B e non sui componenti di classe C, la cui gestione è esternalizzata.

Il TCO è poco utilizzato nella gestione dei componenti di classe C di questa azienda. Date le grandi dimensioni e il volume di componenti C utilizzati, è possibile ottenere notevoli risparmi semplicemente applicando il TCO alle procedure di acquisto, per non parlare delle azioni applicabili all’area produzione, di assemblaggio, di gestione della qualità e di assistenza.

3. Produttori di trasformatori 

Questa azienda ricerca, progetta e produce trasformatori e reattori personalizzati. Sono leader nei settori della distribuzione di energia, della trazione marina, offshore, fissa e mobile, minerario e delle energie rinnovabili. Sono in attività da quasi 50 anni.

Questa azienda lavora principalmente con un unico fornitore e utilizza un sistema Kanban per ordinare nuovi componenti. La loro elaborazione degli ordini è semplice e il loro rapporto con il singolo fornitore è buono. Analizzano costantemente i componenti di classe C. Questa azienda si distingue perché il 50% dei componenti utilizzati sono di classe C ma questi ultimi rappresentano meno dell'1% dei costi.

L’azienda utilizza un assortimento standard di elementi di classe C, che vengono consegnati automaticamente e direttamente al magazzino dell'azienda. Con questa miglioria hanno riscontrato grandi risparmi di costi.

L'azienda ha familiarità con il TCO e lo ha applicato allo sviluppo dei suoi articoli e al ciclo di vita ad esso associato.

La società gestisce bene i costi dei componenti di classe C in quanto li applica all'elaborazione degli ordini, alla logistica e agli assortimenti standard. Tuttavia, potrebbero ottenere maggiori risparmi applicando il TCO alla produzione, assemblaggio, gestione della qualità e servizio per determinare i costi nascosti.

Questo sito utilizza i cookies al fine di fornire servizi. Si acconsente a quanto sopra cliccando su "OK" e/o utilizzando i nostri servizi. Cliccare su limitazioni di responsabilità per trovare informazioni relative ai cookies e sulle possibilità di modificare i termini della loro memorrizazione.