Oggi la «Lean Production» è di tendenza ed è sinonimo di processi ancora più snelli e mirati. In tutto il mondo si ricercano soluzioni per ottenere una maggior efficienza, un’usura ridotta e una maggior durata dei prodotti. Nella valutazione di nuovi materiali o processi di trattamento o di finitura delle superfici, entrano quasi sempre in gioco caratteristiche tribologiche come attrito, lubrificazione e usura.

Nei prodotti industriali, i collegamenti filettati rimovibili continuano a essere una componente importante anche in relazione ai nuovi metodi produttivi e materiali. Per quanto riguarda l’utilizzo dei materiali e la capacità di processo, i requisiti per le procedure di montaggio sono sempre più severi. In ambito internazionale, le aziende sentono quindi una pressione sempre maggiore che le spinge a sviluppare soluzioni migliori per consentire condizioni di montaggio più efficienti e cicli operativi più lunghi.

Per attuare la «Lean Production» e quindi realizzare soluzioni di collegamento efficaci, Martin Rüedy del team di esperti di Bossard risponde alle seguenti domande:

  • In che modo l'attrito influenza le funzionalità processuali nei collegamenti tramite viti?
  • Perché l'attrito non dovrebbe essere ignorato?
  • Cosa influenza maggiormente l'attrito?
  • Quali sono i vantaggi dell'ingrassaggio e quali le alternative possibili?

 

Questo sito utilizza i cookies al fine di fornire servizi. Si acconsente a quanto sopra cliccando su "OK" e/o utilizzando i nostri servizi. Cliccare su limitazioni di responsabilità per trovare informazioni relative ai cookies e sulle possibilità di modificare i termini della loro memorrizazione.